Stop al cashback, ecco quando arriveranno i rimborsi del 1° semestre

Stop al cashback, ecco quando arriveranno i rimborsi del 1° semestre

Il cashback di Stato è sospeso per sei mesi a partire da oggi, come deciso dal Consiglio dei Ministri con il Decreto Legge 30 giugno 2021, n. 99. Non partirà, dunque, la seconda fase del programma prevista per il secondo semestre 2021. Ci sarà invece una sorta di “pausa di riflessione”: il cashback dovrebbe ripartire nel 2022.

Per quanto riguarda i rimborsi per il semestre gennaio-giugno, per un massimo di 150 euro se si sono raggiunte le 50 transazioni con carte di credito o debito, bancomat e app di pagamento quali Apple Pay, Google Pay, Samsung Pay e Satispay, questi saranno erogati entro il 30 agosto 2021.

Eventuali reclami per mancato o inesatto pagamento potranno essere presentati tramite il portale della Consap entro 120 giorni decorrenti dal termine di erogazione dei rimborsi.

La Consap sul proprio sito specifica altresì che sono scaduti i termini per l’invio dei reclami relativi al “cashback natalizio” (periodo 8/12/2020 – 31/12/2020) e che tutte le richieste ancora inevase al 30 giugno 2021, saranno riscontrate entro il 30 luglio 2021. La liquidazione dei rimborsi di tale periodo è ancora in corso.

IL SUPER CASHBACK

Slittano invece i termini di rimborso per il super cashback, ovvero per il premio da 1500 euro destinato ai 100mila cittadini che hanno utilizzato maggiormente i mezzi di pagamento elettronici nel periodo 1 gennaio – 30 giugno 2021. I rimborsi relativi al primo semestre 2021 e primo semestre 2022 saranno erogati rispettivamente entro il 30 novembre 2021 ed entro il 30 novembre 2022 (prima era previsto il termine di 60 giorni dalla fine di ciascun periodo).

“Realizzato con fondi Ministero sviluppo economico. Riparto 2020”

[Immagine: Carta vettore creata da freepik – it.freepik.com]