Disservizi DAZN, continuano le segnalazioni: le nostre proposte

Disservizi DAZN, continuano le segnalazioni: le nostre proposte

A più di un mese dall’inizio del campionato, continuano i disagi degli abbonati a DAZN, piattaforma che quest’anno detiene i diritti per la trasmissione di tutte le partite della serie A. Il monitoraggio avviato da Adiconsum sui disservizi delle più diffuse piattaforme streaming, ha evidenziato come DAZN sia la piattaforma con il maggior numero di segnalazioni di problemi: 84% delle segnalazioni totali, seguita da Infinity (13%) e Amazon Prime video (3%). Tra i disservizi subiti, l’interruzione dello streaming con il fastidioso “buffering” è al primo posto con il 38% di segnalazioni, seguita dalla mancata visione totale (22%) e parziale (19%) e da altri disagi (21%).

Dal canto suo DAZN si è al momento limitata ad offrire, a compensazione dei disservizi, una mensilità gratuita a chi ha riscontrato problemi. Una compensazione che però non riguarda tutti gli utenti, ma soltanto una parte – peraltro individuata direttamente dall’azienda. Troppo poco.

Come Adiconsum chiediamo venga data attuazione alla risoluzione approvata IX Commissione della Camera dei Deputati per fare in modo che DAZN assicuri un servizio adeguato ai cittadini e garantisca maggior trasparenza nella rilevazione degli ascolti. Solo il Governo, infatti, può intervenire con dei provvedimenti d’urgenza che, aumentando i poteri dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni (AGCOM), le permetterebbero di regolamentare questi servizi OTT, attualmente esclusi da ogni controllo e dalle norme scritte nel Codice delle Comunicazioni Elettroniche.

Abbiamo inoltre lanciato una petizione con la quale proponiamo una soluzione che permetta a tutti gli abbonati di vedere da subito le partite di calcio con un servizio adeguato. Sappiamo che Dazn ha però sottoscritto un accordo con i gestori di esercizi commerciali quali bar, pub, ristoranti, con la possibilità di poter vedere le partite non solo in streaming, ma anche attraverso il satellite, dimostrando di essere a conoscenza delle difficoltà di trasmissione. Basterebbe estendere questo contratto anche a chi vede le partite da casa.

Quanto alla tutela individuale, le sedi territoriali di Adiconsum Emilia Romagna sono ovviamente a disposizione per raccogliere ulteriori segnalazioni, predisporre ed inviare reclami e richieste di rimborso.

Hai avuto anche tu problemi con DAZN? Scrivi al nostro Sportello online:


    “Realizzato con fondi Ministero sviluppo economico. Riparto 2020”

    [Immagine: Sfondo vettore creata da freepik – it.freepik.com]