Coronavirus: le iniziative adottate per far fronte all’emergenza dal sistema bancario-assicurativo, dei trasporti, dell’Agenzia delle Entrate

Molte sono le iniziative che si stanno mettendo in atto a cominciare dal Governo, seguite da alcune aziende. Abbiamo pensato di offrire un utile servizio raccogliendo in un unico articolo tutte le varie iniziative.

GOVERNO

Il Governo ha adottato da subito il 23 febbraio scorso una serie di misure, quali il Decreto-legge “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Il decreto contiene oltre alle già conosciute misure di contenimento riferite ai residenti e ai domiciliati negli 11 comuni facenti parte della zona rossa e gialla (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini, Vo’) anche altre misure quali:

  • la sospensione del versamento delle scadenze comprese fra il 21 febbraio e il 31 marzo 2020 di imposte e ritenute, adempimenti tributari, cartelle di pagamento emesse dall’Agenzia delle Entrate Riscossione e cartelle di pagamento conseguenti ad accertamenti esecutivi
  • l’estensione dello smart-working in automatico senza accordo individuale fino al 15 marzo 2020 nelle 6 regioni colpite dai contagi.

Iniziative del sistema bancario

Intesa San Paolo: sospensione delle rate di finanziamenti in essere per 3 mesi (prorogabile per 3 o 6 mesi a seconda della durata dell’emergenza e fino al 6 mesi)

Unicredit: moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui e disponibilità di prestiti a tasso agevolato

Monte Paschi di Siena: moratoria di sei mesi delle rate di finanziamento e disponibilità di prestiti a tasso agevolato

Banca Carige: sospensione per 3 mesi delle rate dei finanziamenti in esserecon possibilità di ulteriore proroga di tre mesi in relazione alla durata dell’emergenza.

Le iniziative di Trenitalia e Italo

I due operatori hanno disposto il rimborso integrale in caso di rinuncia al viaggio con le seguenti modalità:

TRENITALIA

In caso di rinuncia al viaggio per Coronavirus, i passeggeri che hanno acquistato fino al 23 febbraio 2020, un biglietto per viaggiare su Frecce, Intercity, Intercity Notte e Regionale, Trenitalia riconoscerà il rimborso integrale per qualsiasi tratta, indipendentemente dalla tariffa acquistata. 

Modalità di richiesta del rimborso

La richiesta deve essere presentata entro il 1° marzo 2020.

  • Passeggeri con biglietto Frecce, Intercity, Intercity Notte e per viaggi misti Frecce, Intercity, Intercity Notte e Regionale:
  • compilare l’apposito web form disponibile su trenitalia.com;
  • presso qualsiasi biglietteria.

Modalità di rimborsobonus elettronico di importo pari al valore del biglietto acquistato, utilizzabile entro un anno dalla data di emissione del bonus stesso.

  • Passeggeri con biglietto del trasporto regionale, il rimborso avrà luogo:
  • in biglietteria, per biglietti acquistati su qualsiasi canale di vendita Trenitalia, con rimborso immediato, con riaccredito sullo strumento di pagamento elettronico utilizzato all’acquisto o in denaro (fino a disponibilità di cassa della biglietteria; se esaurita la disponibilità di cassa della biglietteria, si procederà con la compilazione del modulo da parte del viaggiatore e ritiro del biglietto per successivo inoltro alla Direzione Regionale/Provinciale competente); 
  • compilando l’apposito modulo on line, ove il cliente può indicare la modalità di erogazione, con stesso metodo di pagamento utilizzato per l’acquisto e/o con bonus attraverso l’invio di una apposita credenziale.
  • Passeggeri con biglietti acquistati tramite il Call Center, il sito trenitalia.com oppure APP Trenitalia è possibile richiedere il rimborso anche telefonando al Call Center Trenitalia ai numeri 06.3000 oppure 892021.

ITALO

La possibilità per i clienti di Italo di ottenere il rimborso è scaduta lo scorso 25 febbraio.

Le iniziative di ALITALIA 

I passeggeri residenti nelle zone a rischio in possesso di biglietti Alitalia acquistati entro il 22 febbraio 2020, con date di viaggio comprese tra 23 febbraio e 8 marzo 2020 possono richiedere un buono di importo pari al valore del biglietto acquistato, usufruibile fino al 30 giugno 2020 per l’acquisto di altri biglietti verso qualsiasi destinazione operata da Alitalia, o hanno diritto al riaccredito delle miglia nel caso di rinuncia ad eventuali biglietti premio MilleMiglia.

Le iniziative dell’Agenzia delle Entrate e Agenzia delle Entrate Riscossione

  • Da lunedì 24 febbraio, e fino a nuova comunicazione, chiusura dello sportello dell’Agenzia delle Entrate di Codogno (LO), con sede in Via Roma 35
  • Da lunedì 24 febbraio, e fino a nuova comunicazione, chiusura dello sportello dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione di Lodi, con sede in Corso Umberto I, 25.

Inoltre, le attività svolte dagli sportelli dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione in Lombardia e Veneto potrebbero subire rallentamenti dovuta alla sospensione lavorativa dei dipendenti residenti o domiciliati negli 11 Comuni.

Si invitano, pertanto, i contribuenti ad utilizzare i servizi fiscali telematici.

Le iniziative dell’ANIA

L’Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici, in collaborazione con l’Ivass e le proprie Associate, ha attivato un’unità di coordinamento al fine di monitorare la situazione e di predisporre le misure idonee a garantire i servizi assicurativi, a tutelare i lavoratori e la rete agenzie di assicurazione. 

[Fonte: Adiconsum.it]