Nuovo registro delle opposizioni, stop alle telefonate indesiderate dal 31 luglio

Nuovo registro delle opposizioni, stop alle telefonate indesiderate dal 31 luglio

È finalmente in dirittura di arrivo il nuovo Registro delle opposizioni, che consentirà di bloccare anche su cellulare le molteplici chiamate di telemarketing indesiderato che riceviamo quotidianamente. Lo ha previsto il regolamento contenuto nel Decreto del Presidente della Repubblica n. 26 del 27 gennaio 2022, fissando il termine ultimo per completarne la predisposizione al prossimo 31 luglio.

Mentre finora era possibile bloccare le chiamate indesiderate solo ed esclusivamente sui numeri fissi presenti sull’elenco telefonico, il nuovo registro delle opposizioni consentirà anche ai telefoni mobili la possibilità di opporsi. Saranno inoltre bloccate anche le chiamate effettuate dai call center con modalità automatizzate.

L’iscrizione al nuovo Registro delle opposizioni avrà come effetto l’annullamento dei consensi pregressi all’uso dei nostri numeri di telefono per finalità di telemarketing, vendita diretta e indagini di mercato. Previsto anche il divieto di cessione a terzi dei dati personali.

Sarà possibile richiedere gratuitamente l’iscrizione al nuovo Registro delle opposizioni tramite sito web dedicato o inviando una mail, oppure telefonando con il numero per il quale si chiede l’iscrizione.

Gli operatori di telemarketing saranno obbligati a consultare il Registro prima di effettuare le chiamate. La violazione comporta sanzioni fino a 20 milioni di euro.

[Immagine: Carta foto creata da freepik – it.freepik.com]