Telefonia: a gennaio blocco di default dei servizi a sovrapprezzo per WindTre, a ruota gli altri operatori

Telefonia: a gennaio blocco di default dei servizi a sovrapprezzo per WindTre, a ruota gli altri operatori

Dal 18 gennaio tutte le numerazioni di WindTre avranno il blocco di default dei servizi a sovrapprezzo, arcinoti per essere spesso e volentieri indesiderati o, quantomeno, involontariamente attivati dagli utenti.

Chi non vorrà usufruire del blocco dei servizi premium, comunque disabilitabile in ogni momento, dovrà comunicarlo direttamente a WindTre.

La mossa di Wind3 è a recepimento dello schema di delibera 401/20/CONS, posto in consultazione da AGCom, anche sulla scorta della soluzione del blocco automatico condivisa da Adiconsum per dare un freno all’appunto fin troppo frequente casistica avente ad oggetto l’addebito di un servizio a sovrapprezzo non richiesto

Ci si attende dunque, una volta definita, approvata e pubblicata la suddetta delibera AGCom, un adeguamento a strettissimo giro anche degli altri operatori di telefonia.

E se nel frattempo dovessi accorgerti che un servizio premium che non hai mai richiesto ti sta prosciugando il credito puoi contattare le nostre sedi territoriali o scrivere al nostro Sportello Online:


Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia-Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. Ripartizione 2018

[Immagine: macrovector – it.freepik.com]