Fallimento Air Berlin: come ottenere il rimborso o beneficiare di offerte speciali

Fallimento Air Berlin: come ottenere il rimborso o beneficiare di offerte speciali

Continua il periodo nero del trasporto aereo. Il 1 novembre 2017, infatti, il tribunale di di Charlottenburg ha dato avvio alla procedura fallimentare della compagnia aerea tedesca Air Berlin (procedura n. 36a IN 4295/17). In ragione di ciò, alcuni vettori aerei offrono ai passeggeri aerei i cui voli di ritorno acquistati da Air Berlin sono stati cancellati, biglietti scontati del 50% al verificarsi di determinate condizioni.

Come insinuarsi nello stato passivo di Air Berlin per ottenere un rimborso

I consumatori che vantano un credito nei confronti di Air Berlin sono tenuti ad inviare la richiesta al curatore fallimentare all’indirizzo Flöther & Wissing, Insolvenzverwaltung, Wallstraße 14 A, 21019 Berlin, entro e non oltre il 1 febbraio 2018. Va tuttavia precisato che l’esperienza insegna che la possibilità di ottenere fattivamente un rimborso è contenuta, stante la situazione economica in cui versa il vettore e la circostanza che il credito vantata dai consumatori non è un credito privilegiato.

La richiesta di insinuazione al passivo deve necessariamente contentere 1) il prezzo del biglietto; 2) la motivazione per cui si chiede il rimborso (es. cancellazione del volo); 3) i riferimenti del volo oggetto della richiesta (numero di prenotazione, data del volo, etc).

Quali sono le condizioni per beneficiare dell’offerta di un volo di ritorno a metà prezzo?

Le compagnie aeree Lufthansa, Eurowings, Swiss e Austrian Airlines offrono biglietti di ritorno a prezzi scontati alle seguenti condizioni:

  • che il biglietto del volo cancellato sia stato acquistato prima della data del 15 Agosto 2017 (data in cui è stata presentata l’istanza di fallimento);
  • il volo di ritorno sarebbe dovuto essere operato tra il 28 ottobre e il 15 novembre 2017;
  • che non si tratti di un volo domestico della Germania, ossia con partenza e arrivo all’interno del territorio tedesco.

Come funziona l’offerta?

I passeggeri devono prenotare il nuovo volo sul sito di una delle compagnie aeree sopra menzionate e lo stesso deve necessariamente essere operato dalla compagnia prescelta e non da una compagnia “partner”. È necessario pagare il prezzo intero per i nuovi biglietti e chiedere, successivamente, il rimborso del 50%, allegando alla richiesta entrambi i biglietti, sia quello del volo cancellato da Air Berlin che quello acquistato successivamente. La richiesta di rimborso deve essere inviata al vettore entro e non oltre la data del 15 Dicembre 2017.

(M.R.)

Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. Ripartizione 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *