Conto di base: scopri cos’è e come ottenerlo

Conto di base: scopri cos’è e come ottenerlo

Il conto di base è un conto di pagamento ad operatività limitata e costo contenuto, pensato come mezzo di inclusione finanziaria per le esigenze bancarie essenziali di chi non dispone di un conto. Viene offerto senza spese a chi appartiene ad una fascia di reddito svantaggiata oppure è un pensionato a basso reddito.

Per usufruire della gratuità del conto e dell’esenzione dell’imposta di bollo è necessario non essere titolare di altro conto e avere un reddito ISEE inferiore a 11.600 euro.

Per i pensionati, il conto sarà a canone zero (ma soggetto a imposta di bollo) per coloro che percepiscono una pensione inferiore a 18.000 euro lordi all’anno, ma non rientra nelle “fasce socialmente svantaggiate” (dunque non ha l’indicatore ISEE di cui sopra).

Sia la comunicazione del reddito ISEE che del reddito lordo da pensione va fatta alla banca entro il 31 maggio di ogni anno.

Il conto di base non prevede nè il pagamento di interessi sulle somme depositate, nè la possibilità di andare in rosso ed un numero limitato di servizi e operazioni prestabiliti (ad es. 6 prelievi di contanti agli sportelli tradizionali per il conto per fasce svantaggiate, 12 per i pensionati).