Ecobonus auto DL Rilancio: come funzionano gli incentivi

Ecobonus auto DL Rilancio: come funzionano gli incentivi

Con l’obbiettivo di svecchiare il parco auto circolante favorendo l’acquisto di modelli ecologici con gli incentivi aut, nello specifico l’Ecobonus 2020 offrirà uno sconto rottamazione su tutte le auto nuove acquistate fino al 31 dicembre 2021, con emissioni di CO2 fino a 60 g/km e con un prezzo di listino fino a 61.000 € IVA inclusa (50.000 € IVA esclusa).

Gli incentivi auto 2020, introdotti nel DL Rilancio, si rifanno al funzionamento di quelli dello scorso anno, ma rispetto all’agevolazione introdotta con la Legge di Bilancio 2019 vi sono importanti novità in merito alle auto euro 6.


Il DL rilancio prevede l’introduzione di bonus anche per le auto con motore termico diesel e benzina e, in questo senso, ha previsto due fasce.

La prima riguarda vetture con i seguenti requisiti:

  • emissioni di CO2 compresi tra 61 e 90 g/km
  • prezzo di listino inferiore a € 48.800 (IVA inclusa)

Se queste due condizioni sono rispettate, la somma del contributo è pari a:

  • € 3.750 bonus con rottamazione di veicolo con più di 10 anni
  • € 2.000 bonus senza rottamazione


La seconda riguarda vetture con i seguenti requisiti:

  • emissioni di CO2 compresi tra 91 e 110 g/km
  • prezzo di listino inferiore a € 48.800 (IVA inclusa)

Se queste due condizioni sono rispettate, la somma del contributo è pari a:

  • € 3.500 bonus con rottamazione di veicolo con più di 10 anni
  • € 1.750 bonus senza rottamazione

In entrambi i casi il contributo (valido dal 1° agosto al 31 dicembre 2020) viene erogato previo accordo con il concessionario: è infatti previsto il contributo statale a fronte di uno sconto di almeno 2.000 euro da parte della rete vendita.

Le vetture che usufruiranno degli ecoincentivi auto vengono distinte in due fasce, in base al valore delle emissioni:

  • Da 0 a 20 g/km di CO2 il bonus oscillerà tra € 10.000 e € 6.000, a seconda che l’acquisto avvenga con o senza rottamazione;
  • Da 21 a 60 g/km di CO2 l’Ecobonus sarà compreso tra i € 6.500 in caso di rottamazione, e i € 3.500 senza rottamazione.


Il prezzo massimo delle vetture nuove acquistate non deve superare i € 61.000. A fronte di questi incentivi, il Governo ha anche previsto una ecotassa per scoraggiare l’acquisto di vetture inquinanti. Nello specifico, dal primo marzo 2019 sino al 31 dicembre 2021, tutti coloro che acquisteranno un’auto pagheranno:

  • con emissioni tra 161 e 175 g/km = 1.100 €
  • fino a 200 g/km = 1.600 €
  • fino a 250 g/km = 2.000 €
  • oltre 250 g/km = 2.500 €

Ben più importanti sono gli Ecobonus auto nel caso in cui si voglia rottamare un veicolo appartenente alla categoria Euro 0, 1, 2, e 3. L’Ecobonus, in questo caso, varia da 6.000 fino a 2.500 €, ma è bene ricordare come si debba sempre rispettare il tetto massimo di spesa per l’acquisto di 61.000 €.

La Legge di Bilancio 2020 ha poi introdotto un ulteriore incentivo sulla rottamazione delle auto di classe almeno Euro 3 e sui motocicli omologati fino alla classe Euro 2 ed Euro 3 a due tempi.
Questo incentivo è riconosciuto solo ai residenti in alcuni Comuni italiani (quelli interessati da procedure di infrazione comunitaria in materia d inquinamento) che decidono di rottamare un veicolo inquinante entro il 31 dicembre 2021. In tal caso il bonus rottamazione è pari a:

  • 1.500 € per auto
  • 500 € per motociclo

Può essere utilizzato, entro i successivi tre anni, per l’acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico, biciclette anche a pedalata assistita o per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa ad uso individuale.

Ecco infine una lista di parte dei modelli di auto che rientrano negli incentivi:

  • AUDI A3 SPB e-tron, Q5
  • BMW Active Tourer, i3, Serie 3 Berlina, Serie 5
  • CITROEN C-Zero, E-Mehari
  • DS DS3 Crossback, DS 7 Crossback
  • FORD Kuga 3ª serie
  • HYUNDAI Ioniq, Kona
  • KIA Niro, Optima Berlina, Optima station
  • MERCEDES Classe C berlina, Classe C station, GLC
  • MINI Countryman
  • MITSUBISHI Outlander
  • NISSAN e-NV200 Evalia, Leaf
  • OPEL Corsa-e, Grandland X
  • PEUGEOT 208, iOn
  • RENAULT Zoe
  • SMART Forfour, Fortwo cabrio, Fortwo coupé
  • TESLA Model 3
  • TOYOTA Prius Plug-in
  • VOLKSWAGEN e-Golf, e-up!, Passat berlina, Passat station
  • VOLVO S60
  • DACIA Sandero
  • DACIA Logan MCV
  • FORD Ka+
  • CITROEN C1
  • VOLKSWAGEN UP!
  • SEAT Mii
  • FIAT Panda
  • PAUGEOT 108
  • DACIA Duster
  • RENAULT Twizy

Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia-Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. Ripartizione 2018

[Immagine: it.freepik.com]