Bonus bici: click day il 3 novembre. Ecco la procedura per richiederlo

Bonus bici: click day il 3 novembre. Ecco la procedura per richiederlo

Sarà necessario farsi trovare pronti con identità digitale SPID, IBAN e fattura (magari già scannerizzata) domani mattina per ottenere il bonus mobilità fino a 500 euro per l’acquisto di biciclette e monopattini.

Alle ore 9 sarà infatti reso disponibile il portale www.buonomobilita.it e partirà dunque il click day per l’incentivo: si andrà infatti in ordine di inserimento di fatture e scontrini parlanti – e non invece sulla base della data degli stessi.

Al momento sono stati stanziati un totale di 210 milioni di euro, ma il Ministero conferma l’impegno a soddisfare comunque tutte le richieste.

Chi può usufruire del bonus?

Il bonus spetta ai cittadini maggiorenni residenti nelle Città metropolitane (e area metropolitana associata) o comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti. La Regione Emilia-Romagna ha esteso il bonus anche ai comuni firmatari del Piano Integrato Dell’Aria (PAIR), ovvero:

A cosa si applica il bonus?

  • biciclette (nuove, usate o ricondizionate)  anche a  pedalata  assistita;
  • veicoli   per   la   mobilità personale   a  propulsione prevalentemente elettrica quali monopattini, hoverboard e segway;
  • utilizzo di servizi di sharing mobility (no autovetture).

acquistati dal 4 maggio 2020, o che saranno acquistati fino al 31 dicembre 2020.

A quanto ammonta l’agevolazione?

Il bonus corrisponde ad un contributo fino a 500 euro che potrà coprire fino al 60% della spesa sostenuta per l’acquisto del mezzo.

Quali documenti servono per richiedere il bonus?

Serve la fattura o lo scontrino parlante (ovvero con indicazione del codice fiscale dell’acquirente).

Altre FAQ sul bonus bici sono disponibili QUI.

Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia-Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello sviluppo economico. Ripartizione 2018

[Immagine: studiogstock – it.freepik.com]